AUDIO BRAIN STIMULATION sonorostimolazione

IL CERVELLO TRA CORPO E MACCHINA

Il Diacom nls è un apparecchio bioelettronico di una nuova classe di dispositivi chiamati “macchine cerebrali” che utilizza una tecnologia molto avanzata di sistema non lineare. Esso opera attraverso vibrazioni elettromagnetiche di bassissima frequenza che possono trasmettere informazioni al cervello umano, bypassando i normali sensi. Questo scambio di informazioni tra macchina e cervello, avviene attraverso segnali inviati tramite cuffie munite di bobine che emettono onde e frequenze specifiche molto basse e vicine al ritmo cerebrale Alfa. Sollecitato da questa “richiesta di informazioni”, il cervello del soggetto invia una risposta che viene captata da uno speciale sensore trigger. Terminata la scansione energetica di apparati e tessuti selezionati, il programma esegue un confronto dei dati ricevuti con quelli contenuti nel database segnalando il grado di eventuali squilibri energetici che saranno interpretati e indagati dall’operatore.

L’esame del segnale di risonanza evidenzia esclusivamente la condizione energetica di organi e sistemi, indicando eventuali disallineamenti dai modelli standard. Grazie a questo tipo di analisi si può "navigare" all'interno del corpo umano valutando il grado di "salute elettromagnetica" di ogni singolo organo, tessuto o cellula praticamente in tempo reale.

 

 

 

 

AUDIO BRAIN STIMULATION sonorostimolazione

LA TERAPIA BIOFREQUENZIALE 

L’esame del segnale di risonanza evidenzia esclusivamente la condizione energetica di organi e sistemi, indicando eventuali sovraccarichi. Grazie a questo tipo di analisi si può "navigare" all'interno del corpo umano valutando il grado di "salute elettromagnetica" di ogni singolo organo, tessuto o cellula praticamente in tempo reale, visualizzandoli sul monitor durante la fase di scansione.

Le frequenze disarmoniche, rilevate dal sensore, possono essere trattate con metodiche di biofeedback, inviando modelli di frequenze corrette. In tal modo possono essere eseguiti trattamenti biorisonanti attraverso il trasferimento di frequenze specifiche che stimolino il corpo a raggiungimento di uno stato di equilibrio ottimale. Il trattamento vibrazionale è una terapia complementare non farmacologica.

Il check-up energetico è non invasivo, molto accurato, completamente indolore e si esegue comodamente seduti. E’ adatto a tutte le persone senza particolari limitazioni.

 

 

 

AUDIO BRAIN STIMULATION sonorostimolazione

MEDICINA ENERGETICA,

UN NUOVO APPROCCIO ALLA SALUTE

Approfondimento

Il corpo umano è un sistema olistico perciò deve essere visto e analizzato non solo a livello biochimico, ma anche psico-emozionale e informazionale. Allora prendersi cura di esso vuole dire dare la stessa importanza a tutti questi livelli.

La fisica è alla base della biologia umana

Se guardiamo all’interno di esso, vediamo che è costituito da apparati che a loro volta sono costituiti da organi fatti di tessuti. Ma se spingiamo lo sguardo oltre, sappiamo che questi sono costituiti da cellule, che a loro volta sono composte da organelli costituiti da macromolecole fabbricate da molecole. Alla base di esse vi sono gli atomi i quali sono composti da particelle più piccole a loro volta costituite da particelle elementari ancora più piccole, che sono piccolissime unità di energia vibrante, ovvero frequenze, quindi informazioni. Possiamo quindi affermare che alla base della biologia umana c’è la fisica..

La materia è anche energia

La fisica dei quanti e gli esperimenti della fisica delle particelle hanno mostrato che tutta la materia è energia. Perciò materia ed energia sono due diverse manifestazioni della sostanza primaria di cui è fatta ogni cosa nell’universo, compresi i nostri corpi, dal corpo fisico al corpo sottile. Se siamo esseri fatti di energia, ne consegue che possiamo essere influenzati dall’energia, possiamo assorbirla ed emetterla anche sotto forma di frequenze.

La medicina quantistica informazionale

Sulla base di queste teorie, la medicina quantistica informazionale si propone di studiare l’organismo dal punto di vista dei “messaggi frequenziali” che rendono possibile la comunicazione cellulare, regolandone la complessa serie di reazioni biochimiche da cui origina qualsiasi funzione biologica. Se si considera che nella cellula vengono compiute 7000 reazioni biochimiche al secondo, si comprende come questa straordinaria entità necessiti di un sistema biocibernetico che ne regoli l’attività.

Ogni cellula del nostro organismo, emette e può ricevere segnali frequenziali e tutte le cellule dell’organismo sono in continua e istantanea comunicazione fra di loro e si scambiano messaggi elettromagnetici con precisi effetti biologici. Tutto ciò costituisce un sistema di autoregolazione continua le cui informazioni viaggiano costantemente tra le cellule per mantenere un equilibrio dinamico che si adatta alle modificazioni interne ed esterne e rappresenta equilibrio e salute. 

L’essere vivente è un campo di informazione

Ogni essere vivente quindi rappresenta un campo d’informazione e ciò significa che ogni organo, tessuto, cellula, ecc. hanno modelli di frequenza elettromagnetici unici, ed ognuno di essi genera delle oscillazioni specifiche, diverse in caso di blocchi o disturbi.

Attraverso le misurazioni bioelettroniche si è in grado di comparare e distinguere queste diverse oscillazioni utilizzando tecniche di biorisonanza, in un continuo scambio di informazioni tra organismo e macchina. Questo fa sì che possano anche essere generati trattamenti appropriati per il ripristino dell’equilibrio bioenergetico del soggetto.

 

 

 

 

AVVERTENZE

Le Analisi bioenergetiche operano nell’ambito del benessere e non devono essere assolutamente intese come sostitutive della diagnosi ed il trattamento convenzionale. I dispositivi utilizzati per le valutazioni non sono classificati come prodotto medicale. La loro funzione si basa esclusivamente sulla bio-energia, perciò l’intenzione è quella di conseguire ed interpretare i carichi energetici. Le informazioni ottenute durante la consulenza naturopatica, conseguenti alle analisi bioenergetiche, non hanno lo scopo di diagnosticare o fare prescrizioni per patologie mediche o psicologiche, ne pretendono di prevenire, trattare o mitigare tali condizioni. I risultati e le applicazioni non vanno perciò confrontati con quelli della medicina convenzionale. I principi delle discipline energetiche non sono attualmente riconosciuti e validati dalla medicina ufficiale..